portale internet  di informazione e promozione delle aziende vinicole italiane

 

 
Homepage
indice disciplinari
produttori
elenco aziende

DISCIPLINARI DI PRODUZIONE
RIVIERA LIGURE DI PONENTE doc

Denominazione Origine Controllata "Riviera Ligure di Ponente"

Decreto Presidente della Repubblica del 31.3.1988


"Riviera Ligure di Ponente" Pigato

Caratteristiche
Vino bianco secco. Colore da giallo paglierino scarico a giallo paglierino con riflessi tendenti al dorato. Odore ampio, fruttato, fragrante, persistente, con netti sentori di pesca matura e miele, fiori freschi di campo e salvia sclarea, lievi sentori di muschio e resine boschive; sapore secco ma morbido, delicatamente caldo, sapido, di buon corpo (a volte "grasso" e "polputo", di ottima persistenza e con piacevole "fondo" amarognolo che ricorda il seme della pesca ed il miele amaro.

Alcolicità: 1 1,5 - 13,5 %; acidità totale: 4,5 - 5,5 per mille.

Vitigno e Zona di produzione
Viene prodotto con le uve del vitigno Pigato.
La zona di produzione comprende vari appezzamenti vitati, situati sia in collina che in pianura nei territori di molti comuni, soprattutto nell´Albenganese Finalese e Imperiese.

Abbinamenti gastronomici
Vino bianco secco adatto ad accompagnare una vasta serie di portate come reginette con maggiorana e uova, schiacciata con cipolle, ravioli di magro e corzetti stampati al burro con maggiorana e salvia, risotto con salsa di gamberi, orata al forno con timo e salvia, scampi con salsa di scalogno e con altri piatti della cucina nazionale ed estera.

Come servirlo e conservarlo
Viene servito ad una temperatura di 10°C, in bicchieri a calice di media grandezza e con stelo alto. Dà il meglio di sé nel primo anno di vita. Deve essere conservato in posizione coricata negli scompartimenti più bassi della cantina ad una temperatura costante tra i 11 e i 14 gradi


"Riviera Ligure di Ponente" Vermentino

Caratteristiche
Vino bianco secco. Colore giallo paglierino scarico; odore discretamente intenso, persistente con sentori di erbe e fiori di campo, lievi di miele, resine boschive e pesca gialla; sapore secco ma delicatamente morbido, sapido, di discreta struttura, a volte leggermente caldo, continuo, con fondo gradevolmente amarognolo.

Alcolicità: 11,5 - 13 %, acidità totale: 6 - 7 per mille.
Vitigno e Zona di produzione
Viene prodotto con uve del vitigno omonimo.
La zona di produzione comprende posizioni collinari situate in provincia di Imperia e di Savona lungo tutto il litorale della Riviera diPonente.

Abbinamenti gastronomici
Vino bianco secco adatto ad accompagnare una vasta gamma di portate come antipasti di mare, verdure ripiene (cipolle, zucchine, melanzane, peperoni), pansotti con salsa di noci, lasagne al pesto, risotto al nero di seppie, ravioli di pesce in brodo, branzino lesso o al forno.
La morbida, sapida, ma "sicura" struttura del vino si armonizza con questi cibi esaltandone gli aromi e i sapori compositi.

Come servirlo e conservarlo
Viene servito ad una temperatura di 10°C, in bicchieri a calice con stelo alto. Dà il meglio di se nel primo anno di vita. Deve essere conservato in posizione coricata negli scomparti più bassi della cantina, ad una temperatura costante tra i 10 e i 14 gradi.



"Riviera Ligure di Ponente" Rossese

Caratteristiche
Colore rosso rubino più o meno intenso. Odore ampio, intenso, persistente, fine, fruttato, con sentori di rosa, fragola, lampone uniti ad una tenue vinosità. Il sapore risulta asciutto, sapido ma discretamente morbido, piacevolmente caldo, di equilibrata struttura, continuo, con tipico fondo amarognolo.

Alcolicità minima: 11%; Acidità tot. minima: 5 per mille.

Vitigno e Zona di produzione
Viene prodotto con uve del vitigno omonimo (Rossese, 95%-!00%) e un massimo del 5% di uve rosse non aromatiche, purchè presenti nei vigneti.

La zona di produzione comprende posizioni collinari situate in provincia di Imperia e di Savona. Sull´etichetta può essere inserita la sottodenominazione geografica Riviera dei fiori, Albenganese e Finalese, se ottenuto con uve prodotte nelle rispettive zone.

Inoltre, anche i produttori aventi vigneti nella zona DOC Rossese di Dolceacqua o Dolceacqua, possono, in alternativa, produrlo.

Abbinamenti gastronomici
Vino rosso secco adatto ad accompagnare primi piatti come i ravioli alla genovese, fettuccine e risotti al ragù di carne, cannelloni e portate come la cima genovese, la vitella con funghi e molti altri piatti della cucina regionale.

Come servirlo e conservarlo
E´ consigliabile servirlo ad una temperatura di 16°-17° C, in bicchieri a calice con stelo medio. In cantina, le bottiglie vengono poste in posizione coricata, nei ripiani adibiti ai vini rossi. il tempo ottimale per il consumo è da uno a due anni, a seconda dell´annata.

 
 
 
 
 
 
 
 

 
 

Aziende consigliate

         

contatti

 

Adesione al portale

 

aziende  inserite


 
VINI-ITALIA.IT - OLI-ITALIA.IT  TIPICODITALIA.IT - DORMIREINITALIA.COM  ISAPORIDISICILIA.COM ART1.IT D0C.IT - D0CG.IT

partita iva 00732490891

© Art Advertising

NOTE LEGALI

Vini d'Italia Art Advertising non è collegato alle aziende ed ai siti recensiti e non si assume responsabilità sulla veridicità dei dati inseriti